46mila euro per il progetto: "Lotta alla violenza di genere" - Comune di Gatteo

archivio notizie - Comune di Gatteo

46mila euro per il progetto: "Lotta alla violenza di genere"

 
46mila euro per il progetto: 'Lotta alla violenza di genere'

Lotta alla violenza di genere: 46mila euro per il progetto di contrasto in 4 azioni

E’ un fenomeno trasversale e come tale va affrontato: il piano di contrasto alla violenza di genere nell’Unione Rubicone e mare - primo progetto complessivo che unisce i nove comuni - investe oltre 46mila euro (di cui più di 37mila riconosciuti dalla Regione) per realizzare quattro asset di intervento sul territorio che mettono al centro prevenzione e formazione. Un’azione corale e multidisciplinare che getta le basi per la creazione di una rete di presa in carico più consapevole e strutturata delle donne vittime di violenza e dei loro bambini (12 i casi affrontati dall’Unione nel solo 2017, con altrettanti figli minori coinvolti), con l’Unione Rubicone e Mare – tramite il suo ufficio di programmazione sociosanitaria - impegnata a coordinare competenze e risorse di un’equipe specializzata di realtà del territorio (Centro per le famiglie - Asp del Rubicone, Ausl, Comuni, istituti comprensivi, Università di Bologna e associazione Between), coadiuvate da partner qualificati esterni (i centri antiviolenza Sos Donna Faenza e Trama di Terre Imola, l’associazione Diffusione Musica, la squadra delle “Ovarole” guidata da Lelia Serra).

Gli ambiti di intervento

Ha l’obiettivo di “educare alle differenze di genere” laddove sono storicamente più marcate, il corso pensato per circa 40 coach e allenatori di squadre sportive giovanili, con il tutoraggio del docente di Psicologia dello sviluppo dell'Università di Bologna Carlo Tomasetto e delle operatrici del centro antiviolenza faentino “Sos Donna”. Schemi di comportamento legati al genere, modelli stereotipati, relazioni disequilibrate: si parte dal mondo dello sport per scardinare i luoghi comuni sul genere ed educare all’affettività, dando agli operatori anche i primi strumenti per riconoscere i segnali di allarme di eventuali episodi di violenza.

Altrettanto finalizzato alle giovani generazioni l'intervento formativo che, grazie al coinvolgimento di Lelia Serra e delle operatrici di Sos Donna, tratterà il tema degli stereotipi di genere con oltre trecento bambini, genitori e insegnanti delle scuole dell’infanzia e primaria di Borghi, Sogliano e Roncofreddo. Emozioni, affettività ed empatia saranno da scoprire, per i piccoli adulti di domani, tramite giochi, incursioni teatrali e cartoni animati a tema.

Richiede poi approfondimenti multidisciplinari la formazione rivolta agli operatori che quotidianamente sono chiamati ad occuparsi di donne migranti: il percorso formativo curato dall’associazione Between darà agli operatori nuovi strumenti specialistici per affrontare i casi di discriminazione di genere, emarginazione sociale, tratta di essere umani e soprusi subiti dalle richiedenti asilo nel loro sofferto percorso verso una nuova vita. Al coinvolgimento diretto delle donne migranti penserà poi il laboratorio “Canta con lei” di Paola Sabbatani e Lelia Serra, per creare insieme relazioni e reciproca conoscenza nel dare vita a un vero e proprio coro musicale.

Il cartellone di iniziative

Domenica 16 settembre alle 17, piazza Santa Croce, Borghi

“Insieme contro la violenza sulle donne”: apericena con letture di Silvio Castiglioni sulle figure femminili di Nino Pedretti e balli popolari dai continenti del mondo con le musiche di Zenzero&Cannella folk band

Domenica 30 settembre alle 18, Teatro Pagliughi (via Garibaldi 6/a) Gatteo

“Il formidabile viaggio di David O'Connel”: spettacolo teatrale del Collettivo Giovani di Sogliano al Rubicone - Compagnia La Cumpa, regia di Marco Brambini

Domenica 7 ottobre alle 16, ritrovo presso il Ponte Romano sul Rubicone, Savignano sul Rubicone

“Walk with me 2!”: camminata contro la violenza sulle donne, musiche e letture

Domenica 20 ottobre alle 20.30, Teatro Turroni (piazza Mazzini) Sogliano al Rubicone

“Effetto domino: un viaggio attraverso violenza domestica e speranza”: Terzo atto scritto e diretto da Michela Virago - Nuova Compagnia

Domenica 28 ottobre alle 17.30, Fondazione Balestra (piazza Malatestiana 1) Longiano

“La violenza come problema culturale: stereotipi e falsi miti” con Giorgia Serughetti, sociologa dell’Università Bicocca, e Annalisa Teodorani, poetessa

Domenica 4 novembre alle 16, Palazzo della Rocca (via Oliveti) Roncofreddo

“Kanu” Compagnia piccoli Idilli Merate, Spettacolo per piccoli e adulti

Sabato 10 novembre alle 17.30, sala Fellini (corso Mazzini 75) Gambettola

Gli uomini possono cambiare: Michele Poli dell’Osservatorio uomini maltrattanti di Ferrara intervistato dalla giornalista Vera Bessone

Venerdì 16 novembre alle 9.30 Sala Allende, Corso Vendemini 18, Savignano Sul Rubicone

“Non siamo solo vittime”: la giornalista Silvia Neonato incontra gli studenti dall'Istituto superiore Marie Curie

Martedì 20 novembre alle 9.30, Palazzo del Turismo (viale Roma 112) Cesenatico

“Parole come pallottole: la violenza nel linguaggio dei social e dei media”: Vera Gheno, socio-linguista, incontra gli studenti dell'Istituto superiore Isis Leonardo Da Vinci

Giovedì 22 novembre alle 20.30, ritrovo presso il Salone della Marineria (via Armellini 18) Cesenatico

Letture e camminata contro la violenza alle donne

Sabato 1 dicembre dalle 10 alle 13, Centro per le famiglie (via Roma 10) Savignano Sul Rubicone

“Violenza contro le donne: caratteristiche, tipologie, conseguenze - Violenza nelle coppie: profilo del maltrattante, della vittima, ciclo della violenza - Dipendenza affettiva”: relatrice Raffaella Maregalli, psicologa e operatrice dell’associazione Sos Donna Faenza. Incontro aperto a donne interessate a formarsi come operatrici volontarie contro la violenza di genere.

Giovedì 6 dicembre alle 14.30, Torre di Villa Torlonia (via dei Due Martiri 2) San Mauro Pascoli

“Insieme contro la violenza”: incontro finale del progetto alla presenza delle autorità e dei partner del progetto. “Se brami vedere ascolta”, momento partecipativo condotto dalla psicodrammatista Lisa Pazzaglia.

Sabato 15 dicembre dalle 10 alle 13, Centro per le famiglie (via Roma 10) Savignano Sul Rubicone

“L'approccio interculturale di genere nell'accoglienza delle donne di origine straniera. Uno sguardo specifico sull'accoglienza delle donne richiedenti asilo. L'accoglienza delle donne maltrattate attraverso l'esperienza del nostro del nostro centro antiviolenza femminista” con le operatrici dell’associazione Trama di Terre Imola.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (66 valutazioni)